Mara 349.5036115 - Gianluca 366.2784169 info@abcpratica.it

E’ opportuno ricordare alle aziende che la nuova legge sulla privacy, entrata in vigore a maggio 2018, prevede che le sanzioni per gli inadempienti scattino dal 9 aprile 2019. Ma allora c’è tempo, potrebbe dire qualcuno. No! direi che il tempo è praticamente scaduto, ed è quindi necessario fare un breve aggiornamento su quel che le varie aziende/attività dovranno fare per evitare sanzioni, perchè le imprese che non sono in grado di dimostrare di aver adottato tutte le misure per assicurare l’applicazione della normativa o di  aver messo in atto tutto il possibile per garantire la privacy di clienti e collaboratori, rischiano pesanti sanzioni.

Il Nuovo Regolamento Europeo sulla Privacy indica sì alcune cose da fare o non fare ma – essenzialmente – delinea una sorta di cornice di responsabilizzazione dei titolari delle imprese. Che significa? Che i titolari o i responsabili del trattamento dei dati dovranno dimostrare di aver adottato tutte quelle misure che possano assicurare l’applicazione della normativa stessa. Non vengono quindi definite le misure minime di sicurezza, preferendo lasciare a titolari e responsabili la discrezionalità (e di conseguenza anche la responsabilità) sulla scelta delle modalità operative e delle garanzie per trattare e proteggere i dati personali. Per essere ancora più espliciti: in caso di contestazione spetterà quindi a loro (ai titolari e responsabili) dimostrare di aver messo in atto tutto quanto possibile per garantire la privacy. Diversamente ci sarà la sanzione.

Ne consegue che – preliminarmente – le aziende devono definire “chi fa cosa e come” con le adeguate attribuzioni di responsabilità ai soggetti interni ed esterni (titolari autonomi, responsabili, co-titolare ecc..).

MA COSA VUOL DIRE ADEGUARSI?
Le misure da adottare variano da azienda ad azienda e non può esistere un manuale uguale per tutti.

Il nostro Studio, grazie alla collaborazione con CONSUL GROUP, è a disposizione di quanti vorranno monitorare la propria posizione, valutare l’adeguamento alle nuove normative e di conseguenza adeguarsi agli obblighi in materia di Privacy, organizzando periodicamente corsi formativi che daranno l’opportunità agli interessati di conoscere e imparare le nuove norme.

Pertanto, se desideri conoscere la tua situazione in materia di privacy e poter valutare quali interventi attuare per renderti a norma e per garantire che la tua attività soddisfi appieno i requisiti della normativa, contattaci per una consulenza gratuita: il 9 aprile è alle porte!! Prossimo corso di aggiornamento: 4 marzo 2019 a Gargnano

Per info scrivici a info@abcpratica.it o chiamaci  al 366 27 84 169.